Articoli

, , ,

Dormire con arte: a Spoleto si può

A Spoleto per il festival, soggiornare in arte si può: Albornoz Palace Hotel

Se per il Festival dei Due Mondi vuoi dormire a Spoleto e stai scegliendo un posto nel cuore dell’Umbria che sia meta di viaggio estetico e artistico, non puoi che sostare in questo piacevole ed esclusivo hotel dai tratti sapientemente delineati all’insegna dell’estro contemporaneo.

camera Albornoz Palace Hotel - James Lo Paro

Un luogo dove ogni angolo è stato tratteggiato assecondando il bello, il design, il contemporaneo e il comfort. Dalle camere, molteplici e per la maggior parte personalizzate da artisti provenienti da tutto il mondo. Alla hall sovrastata dall’immenso “Wall Drawing” di Sol LeWitt agli spazi esterni ugualmente impreziositi da opere uniche.

hall Albornoz Palace Hotel - Sol LeWitt

Situato in uno dei luoghi più suggestivi e caratteristici dell’Umbria quale è Spoleto, a pochi passi dal centro storico della città, l’AlbornoZ Palace Hotel è un capolavoro di architettura moderna dedito ad un’ineguagliabile ospitalità.

Suite Albornoz Palace Hotel Spoleto

Dormire a Spoleto

Le 96 camere  elegantemente arredate da Poltrona Frau,  oltre ad ospitare pezzi d’autore, regalano una meravigliosa vista sia sul versante storico della città, dominato dal Ponte delle Torri e dalla Rocca Albornoziana, sia sugli altri incantevoli esterni.

camera Albornoz Palace Hotel Spoleto

All’interno travate un raffinato ristorante, espressione culinaria della migliore tradizione umbra ma anche le note gourmet della cucina moderna. L’albergo è dotato di piscina e di un centro fitness technogym. 

Piscina Spoleto Albornoz Palace Hotel

Infine se oltre a rilassarti e goderti l’arte vuoi anche dedicarti ad un piacevole shopping, non perderti il rinomato e meritevole di visita factory place di Mastro Raphael.

 

Credit fotografico Mirko Vegliò.

 

Info sul soggiorno e offerte: